Calciomercato

Gazzetta: “Se parte Vlahovic, Juve su En-Nesyri, il Siviglia potrebbe chiedere 30mln o anche meno”

Diversi i nomi tra cui quello del marocchino

Fonte Foto: Profilo Instagram En-Nesyri

Scrive Gazzetta, non essendoci una negoziazione nel vivo, la Juve non ha ancora definito chi possa eventualmente raccogliere l’eredità di Vlahovic, posto che ci sarebbe anche la soluzione di investire più su di un’ala, tenendo i soli Milik e Kean come punte pure. Siamo in sostanza ancora alla fase delle idee, pure sui profili. Alcune forse proibitivi, come Rasmus Hojlund (Atalanta, cercato insistentemente dal Manchester United) o Jonathan David (Lilla, ci penserebbe seriamente il Napoli in caso di cessione di Osimhen), o suggestivi ma difficilmente praticabili come Lukaku, sempre più destinato a tornare all’Inter. Altri, invece, sono più sostenibili, e quindi praticabili. In particolare uno, che metterebbe d’accordo sia Giuntoli che Allegri. Stiamo parlando di Youssef En-Nesyri, centravanti marocchino del Siviglia, classe 1997. Ha ancora due anni di contratto con gli andalusi, ma di fronte alla giusta offerta (30 milioni, magari anche meno viste le difficoltà finanziarie degli spagnoli) può partire. La Juve l’ha già conosciuto poco tempo fa, nelle semifinali di Europa League. En-Nesyri segnò allo Stadium e festeggiò il passaggio del turno al ritorno. Perché piace? Ha fisicità per fare reparto da solo (192 centimetri e abilità nel difendere la palla), non è un bomber puro, ma sa fare gol pesanti. E lavora alla grande per la squadra. Eccelle, insomma, là dove viene criticato Vlahovic.

LEGGI ANCHE, DAZN: Fiorentina-Empoli c’è ancora distanza per Parisi, nei prossimi giorni nuovi contatti

Juventus News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right