Calciomercato

Gazzetta: Kessié-Juventus giovedì l’incontro negli USA. Con il Barça operazione da 10-15mln+bonus

La Juve alza il pressing per l’ivoriano, Giuntoli ha già un accordo di massima con il Barcellona

Fonte Foto: Profilo Instagram Kessie

Scrive Gazzetta, la Juventus alza il pressing su Franck Kessie. Cristiano Giuntoli, in questi giorni negli Stati Uniti con la squadra, sta facendo di tutto per rientrare in Italia nel weekend con il sì del centrocampista del Barcellona. Sfumato il primo tentativo, il manager toscano ne ha subito riprogrammato un altro. Da Santa Clara a Los Angeles, ma con la stessa missione in testa: parlare all’ex milanista e convincerlo a trasferirsi a Torino.

Giuntoli ha già un’intesa di massima con il Barcellona e avrebbe voluto sfruttare l’amichevole dei giorni scorsi contro i blaugrana per due chiacchiere a bordo campo con Kessie. Il virus intestinale che ha colpito la squadra di Xavi ha portato all’annullamento del test. Il d.t. bianconero, però, non sembra essersi arreso. Così, stando a quanto filtra dagli ambienti del Barcellona, l’ex d.s. del Napoli campione d’Italia sfrutterà un altro assist proposto dal calendario. Giovedì notte (4.30 orario italiano), alla vigilia del big match tra Juve e Milan a Los Angeles, i blaugrana saranno in campo contro l’Arsenal. Giorno e stadio differenti, ma stessa città. Al SoFI Stadium è atteso anche l’uomo mercato juventino per la sfida tra spagnoli e inglesi. Non tanto – o non solo – per osservare i protagonisti in campo e lo stesso Kessie, che conosce benissimo dai tempi del Milan. Quanto piuttosto per provare a incrociare di persona il 26enne ivoriano e compiere un altro passo importante verso il traguardo.

Di scontato non c’è ancora nulla – sul giocatore sono vigili anche alcuni club arabi e inglesi – ma l’ottimismo è segnalato in crescita. Soprattutto perché, a meno di sorprese sul fronte Kessie, i discorsi tra Juventus e Barcellona procedono spediti. I contatti degli ultimi giorni hanno avvicinato le posizioni delle due società. Bianconeri e catalani ragionano su un prestito con diritto di riscatto che si trasforma in “obbligo” al raggiungimento di determinate condizioni, tuttora oggetto di trattativa. Complessivamente un’operazione da 10-15 milioni più bonus. Se per la Juventus si tratterebbe di un affare in saldo per il presente e per il futuro, per il Barcellona sarebbe tutta plusvalenza e uno stipendio (da 6 milioni) in meno da pagare.

LEGGI ANCHE, Sky Sport UK sgancia la bomba: “L’Inter è interessato a prendere Mbappé in prestito”

Juventus News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right