Altre News

Zazzaroni attacca l’AIC: “Devono rappresentare i soggetti più deboli. Bonucci non ha bisogno di protezioni”

 Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport , ha ritenuto discutibile lo schieramento pubblico dell’AIC in favore dell’ex capitano bianconero

Photo LiveMedia/Phs Agency/PHS , Italy, August 15, 2022, italian soccer Serie A match Juventus FC vs US Sassuolo – Serie A 2022/23 Image shows: Leonardo Bonucci of Juventus FC warms up during the Serie A 2022/23 match between Juventus FC and US Sassuolo at Allianz Stadium on August 15, 2022 in Turin, Italy LiveMedia – World Copyright

“Ieri abbiamo registrato l’ira del sindacato, disturbato – meglio: sconvolto – dal trattamento riservato dalla Nuova Juve a Bonucci”. Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport , ha ritenuto discutibile lo schieramento pubblico dell’AIC in favore dell’ex capitano bianconero, “che sono convinto abbia infastidito lo stesso Leonardo”. Questo perché, come spiega attentamente il giornalista, “l’azione sindacale dovrebbe essere sostenuta nelle sedi opportune, non solo con iniziative di facciata, il cui effetto è arrecare ulteriore discredito ai calciatori, agli allenatori e anche agli agenti”.

Il consiglio diretto al sindacato dei calciatori è di tornare alla sua funzione essenziale: “rappresentare anche e soprattutto i soggetti più deboli. Uno come Leo Bonucci non ha bisogno di protezioni speciali”, chiosa Zazzaroni.

Fonte: Tuttomercatoweb.

Juventus News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right