News

Orsolini: “Il Bologna sapeva che volevo restare qui. Se faccio schifo qui, l’Italia non mi chiama”

Orsolini, le parole dell’attaccante del Bologna al Corriere dello Sport

Photo LiveMedia/Gianluca Ricci Bergamo, Italy, April 08, 2023, italian soccer Serie A match Atalanta BC vs Bologna FC Image shows: Riccardo Orsolini (Bologna Fc) portrait LiveMedia – World Copyright

Scrive TMW, ospite delle colonne del Corriere dello Sport, l’attaccante del Bologna Riccardo Orsolini ha parlato della fiducia del Bologna circa la sua permanenza in estate, poi tramutata in realtà: “La società sapeva che io volevo rimanere qua. Cosa che non valeva per Nico Dominguez voleva fortemente la Premier, voleva farsi vedere in un campionato come la Premier per poter riconquistare la maglia dell’Argentina. L’Italia? L’ho sempre detto: la mia strada in azzurro passa da quello che faccio con il club. Se faccio schifo qui, non mi chiamano. È così. Tornare in Nazionale dopo più di due anni è stato emozionante, quasi più della prima volta”.

Spalletti se lo aspettava così nella gestione?
“Spalletti è un professore, sta lì, parla a tutti. Ho capito perché il Napoli ha vinto lo scudetto. Per me è un fenomeno. Sicuramente c’è concorrenza, ma non devo assolutamente temerla. Anzi, quella fa bene”. 

A proposito, cosa rischia l’Italia? 
“Niente. Perché bastano quattro punti. Sarebbe stato meglio vincere a Wembley. Ma io penso, e spero, che riusciremo a qualificarci”.

LEGGI ANCHE, Fiorentina, Barone: “Domenica mille biglietti donati alle famiglie alluvionate. Bologna? Importante per la classifica”

Bologna News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right

Riccardo Orsolini News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right