Altre News

Rabiot: “Rinnovo? Ne parleremo più avanti. Mi ha voluto Allegri alla Juve, ma poi quando ho firmato se ne andò”

Rabiot parla della Juventus

Fonte foto: profilo Instagram Juve

Scrive TMW, il centrocampista Adrien Rabiot ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di ‘DAZN’. Il botta e risposta col centrocampista francese è iniziato parlando del momento in cui maturò la decisione di trasferirsi in bianconero: “Avevo incontrato Allegri la stagione prima di arrivare alla Juve ed è lui che mi ha voluto qui, ma quando ho firmato, lui è andato via. Quando ci siamo ritrovati c’è stato fin da subito feeling. Venivo da sei mesi senza giocare, avevo ricevuto delle critiche e dovevo ancora adattarmi, ma sono cresciuto molto”.

Sulla difficile scorsa stagione, questo il pensiero di Rabiot: “Abbiamo sofferto tanto per l’extra-campo. Per questo vogliamo vincere e dimostrare che siamo la Juventus. C’è entusiasmo, meno esperienza, ma più energia”.
Sulle squalifiche di Pogba e Fagioli: “In questi casi non è mai semplice, sono giocatori forti che possono darci una mano ed è difficile non averli in campo. Paul è molto importante per la squadra, ha esperienza e dà entusiasmo, Fagioli si allena molto, ma è sempre difficile“.

Rabiot ha poi risposto alla domanda relativa al rinnovo del contratto con la Juventus: “Ne parleremo più avanti”, s’è limitato a dire. Infine una battuta sul suo sogno da calciatore: “Se dovessi scegliere tra Champions League, Mondiale ed Europeo sceglierei la Champions League perché credo che sia la competizione più difficile da vincere

LEGGI ANCHE, (VIDEO), Casini: “Violenza sulle donne? Il calcio deve fare di più. La parte maschile deve sensibilizzare”

Juventus News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right