Inter VS Venezia

2 : 1

Giocata sabato 22 gennaio 2022, ore 06:00

ARBITRO icona cartellini

Matteo Marchetti

arrow-left
arrow-right

8

giochi

209

falli

4

sanzioni

36

icon

0

icon

32

fuorigioco

4.5

cartellini

5.8

falli per cartellino

le statistiche su tutti gli arbitri arrow-right

Statistiche partite

team logoInter

7

Nicolò Barella

Trova il gol con grande abilità di inserimento, quella che mette al servizio della sua squadra per tutto il tempo in cui sta in campo. Lotta senza soluzione di continuità.

arrow-right

6.5

Edin Dzeko

Torna al gol dopo tanto tempo ma passa prima da una rete sbagliata malamente, da appoggi in area sballati, da conclusioni senza né capo né coda.

arrow-right

6.5

Stefan de Vrij

Pulito e preciso su quasi tutti i palloni che arrivano dalle sue parti, comanda la difesa con sicurezza e palla al piede non sbaglia una giocata.

arrow-right

6

Marcelo Brozovic

Un po' troppo compassato nel far girare il pallone e la manovra nerazzurra ne risente. Qualche fiammata riesce a metterla sul campo ma nulla di che. Più efficace in fase di copertura.

arrow-right

6

Alexis Sánchez

Appare un po' in confusione nei primi minuti del suo ingresso in campo, poi migliora azione dopo azione fino a servire una palla ghiotta per Vidal.

arrow-right

6

Ivan Perisic

Come Darmian fatica ad incidere sulla corsia di appartenenza, pur entrando con decisione nell'azione del gol di Barella. Meglio, seppur di poco, nella ripresa.

arrow-right

6

Hakan Calhanoglu

Va molto a corrente alternata: ad un passaggio illuminante segue una pallaccia giocata male. Sicuramente nel complesso utile per dare qualità alla manovra ma si accende con poca frequenza.

arrow-right

6

Arturo Vidal

Spreca una buonissima occasione per segnare il 3-1 e chiudere i conti. Ma comunque il suo contributo in mezzo al campo tale da strappare la sufficienza lo dà.

arrow-right

6

Alessandro Bastoni

Molto intraprendente in avvio di partita, ha un paio di passaggi a vuoto quando viene puntato in 1 vs 1. Nell'intervallo viene sostituito da Dimarco.

arrow-right

6

Federico Dimarco

Il suo piede sinistro questa volta non è particolarmente insidioso se non su un calcio di punizione che Lezzerini respinge. Bravo a chiudere gli spazi alle ripartenze veneziane.

arrow-right

6

Matteo Darmian

Non brillantissimo, fatica a farsi vedere al cross e a dare ampiezza alla manovra. Anche in copertura lascia qualche spazio. Il suo merito maggiore in partita è il cross perfetto da cui nasce il gol di Barella.

arrow-right

6

Samir Handanovic

Non brillantissimo sul colpo di testa di Henry, riesce comunque a strappare la sufficienza respingendo un tiro insidioso di Okereke.

arrow-right

5.5

Lautaro Martínez

Si fa vedere con una rovesciata spettacolare che però finisce alta sulla traversa. E poi poco, molto poco, quasi nulla.

arrow-right

5

Milan Skriniar

Va totalmente a farfalle sul cross di Ampadu lasciando così Henry libero di colpire per il gol dell'1-0. Anche nella ripresa puntato da Okereke va in affanno. Qualche buona chiusura non basta per alzare il voto.

arrow-right

Denzel Dumfries

7

Voto

6,18

media voto

6,79

media fantavoto

Redazione Goalist

Sabato 22 gennaio 2022, 18:00

Con il suo ingresso dà quella verve sulla fascia della quale l'Inter aveva un gran bisogno. L'assist per Dzeko è preciso e prezioso.
Leggi di più arrow-right

Thomas Henry

7

Voto

5,89

media voto

6,22

media fantavoto

Redazione Goalist

Sabato 22 gennaio 2022, 18:00

Il primo gol di testa in Serie A arriva in una gara nella quale fa a sportellate con tutti senza paura. Importante anche l'apporto in difesa sulle palle alte. Esce per aver finito la benzina.
Leggi di più arrow-right

team logoVenezia

6.5

Ethan Ampadu

L'assist per Henry è il coronamento di una partita nella quale ci mette fisico e fiato per limitare Perisic e provare anche con continuità quelle sortite in avanti utili per far respirare i suoi.

arrow-right

6.5

Marco Modolo

Non si tira indietro di fronte alla fisicità di Dzeko o alla rapidità di Lautaro, rispondendo colpo su colpo. Se c'è da spazzare spazza, se c'è da ragionare lo fa magari con meno efficacia ma lo fa.

arrow-right

6.5

Luca Lezzerini

Fa venire un paio di coccoloni ai suoi tifosi ma se il Venezia sogna legittimamente di portare a casa un punto lo deve soprattutto ai suoi interventi.

arrow-right

6.5

Tanner Tessmann

È chiamato a fare una gara di corsa e sacrificio e svolge il compito con abnegazione, mettendoci pure ogni tanto una giocata di qualità.

arrow-right

6

Mattia Caldara

Partita tosta, gagliarda, per certi versi esaltante, guastata dal duello perso malamente contro Dzeko in occasione del gol del 2-1. Gli è mancato un centesimo per fare un euro.

arrow-right

6

Michaël Cuisance

Il suo compito principale è seguire Calhanoglu e se il turco brilla ad intermittenza c'è anche del merito del francese che esce dal campo solo quando ha esaurito le batterie.

arrow-right

6

Dor Peretz

Rispetto a Kiyine, entrato insieme a lui, ci mette più verve e decisione ma peccando di lucidità su quei pochi palloni toccati.

arrow-right

6

Antonio Vacca

Gioca una ventina di minuti da play davanti alla difesa a fare da schermo; poi è costretto ad uscire per un infortunio.

arrow-right

6

Luca Fiordilino

Si fa notare più per le capacità di interdizione che per quelle di impostazione. Soprattutto nel secondo tempo è molto abile ad interrompere tentativi di contropiede nerazzurri.

arrow-right

6

Sofian Kiyine

Presenza senza infamia e senza lode, con un paio di interventi rudi utili per fermare il cronometro.

arrow-right

5.5

Maximilian Ullmann

Come il suo dirimpettaio Ampadu, copre bene gli spazi e raramente non offre una linea di passaggio sulla fascia. Con il passare dei minuti la stanchezza però presenta il conto e nel finale si fa saltare troppo facilmente da Dumfries nell'azione del 2-1.

arrow-right

5.5

Pietro Ceccaroni

Partita di sostanza anche se meno appariscente rispetto ai compagni di reparto. Il rinvio sbilenco con cui regala il pallone nell'azione dell'1-1, tuttavia, finisce per abbassare la valutazione.

arrow-right

5.5

David Okereke

Alla sua velocità il Venezia si affida per tenere un minimo in apprensione l'Inter. Solo un paio di volte però riesce a creare break potenzialmente pericolosi.

arrow-right

Comparazione giocatori

Video highlights

Commenti post partita

vai alle news arrow-right

Inter news

vai alle news arrow-right

Venezia news

vai alle news arrow-right